Area Formazione e Lavoro

Alternanza scuola-lavoro (ex L. 107/2015) dall’a. s. 2015-16

Le attività di ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO, curricolari per tutti gli studenti a partire dalla classe terza, permettono ai ragazzi di sperimentare l’esperienza “lavorativa” in azienda, applicando le competenze acquisite. I ragazzi potranno confrontarsi con il mondo del lavoro ed il territorio.

Le due figure (scuola – lavoro) saranno sempre in contatto perché verranno attivate le figure di tutor azienda e tutor scolastico (un docente che si confronta con il tutor aziendale, attraverso comunicazioni telefoniche e visite aziendali). L’esperienza sarà registrata attraverso un “diario di bordo” online che i ragazzi quotidianamente devono compilare.

In particolare si articola in modo diverso a seconda della classe frequentata dagli alunni che decidano di aderire:

  • Classi Terze: o Corso sulla sicurezza e relativo test o Inserimento a Marzo in azienda per un periodo di 15 gg
  • Classi Quarte o Febbraio: inserimento in Azienda (2 settimane) o Giugno: inserimento in Azienda (2 settimane)
  • Classi quinte: o prosecuzione attività iniziate in quarta

La sicurezza a scuola e nel lavoro

La formazione sulla sicurezza risponde a precise disposizioni legislative a cui la scuola è tenuta ad adempiere. Fornire le informazioni principali sulle procedure di sicurezza In vigore nell’istituto.

Fornire nozioni in materia di sicurezza nel luoghi di studio e di lavoro affinché gli alunni siano sempre più consapevoli dell’importanza del fattore umano in tema di sicurezza e possano diventare soggetti attivi in questo campo. Fornire le informazioni base agli studenti impegnati nelle attività di alternanza scuola-lavoro e certificare le competenze raggiunte secondo gli standard INAIL.

Impresa formativa simulata (Simulimpresa)

Il progetto, rivolto inizialmente alle classi quarta SIA e quarta RIM, destinato a promuovere la formazione nel campo amministrativo-commerciale attraverso l’esperienza di un’attività lavorativa simulata, dall’a. s. 2015-16 viene esteso anche alle classi del settore tecnologico.

Nell’azienda simulata si riproducono le attività dei vari uffici aziendali, nei quali vengono inseriti a rotazione gli alunni.

Generazione d’Industria

Nato per l’iniziativa dell’UNIVA nel 2011, il progetto mette in contatto le scuole tecniche con le imprese, nell’intento di rilanciare l’identità della cultura industriale.

Mod. 1.1.0 Logo ISIS Il progetto prevede il coinvolgimento degli studenti del quarto e quinto anno degli Istituti tecnici industriali e dall’anno 2015-16 anche le scuole ad indirizzo economico.

Per ottimizzare l’impegno delle aziende che accolgono studenti, si progettano percorsi di “alternanza lunga” articolati in due pomeriggi la settimana in azienda da gennaio a maggio per gli studenti del quarto anno (circa 100 ore), che prolungano l’esperienza sia nel periodo estivo (facoltativo) sia da settembre a dicembre (80 ore) nei primi mesi del quinto anno. Tali percorsi sono riservati ad un numero limitato di studenti, stabilito dalle aziende, selezionati dalla scuola e dalle aziende stesse.

E’ inclusa per gli studenti la formazione sulla sicurezza e ai docenti tutor è garantita la partecipazione a corsi aziendali. Docenti, dirigenti scolastici e imprese partecipano inoltre ai corsi sulla comunicazione e il team building organizzati dall’UNIVA. Ogni anno l’UNIVA organizza la cerimonia di premiazione degli studenti che si sono contraddistinti per merito, i quali ricevono una borsa di studio.

Pubblicata il 03-06-2019