Istituto Statale Istruzione Superiore Keynes Gazzada Schianno J.M. Keynes

Istituto Statale Istruzione Superiore
Olimpiadi Automazione 2020

Gli studenti della 5A AUTOMAZIONE partecipano alle OLIMPIADI DELL’AUTOMAZIONE DI SIEMENS

Sono tornati nel 2020 per l’undicesima edizione le Olimpiadi dell’Automazione, l’entusiasmante sfida alla ricerca del miglior progetto di automazione tra le scuole tecniche italiane organizzata da Siemens Italia.

Con l’obiettivo di fornire a studenti e docenti la possibilità di tradurre il proprio patrimonio di nozioni apprese sui banchi di scuola in esperienza professionale, attraverso l’opportunità del lavoro di gruppo, le Olimpiadi dell’Automazione si confermano ormai da anni un valido supporto sia dal punto di vista della formazione del profilo degli studenti sia dal punto di vista dell’ampliamento delle conoscenze e dell’approfondimento di nuove tecnologie allo scopo di realizzare i vari progetti.

A parteciparvi sono gli studenti della 5A AUTOMAZIONE con il loro progetto dal titolo IMPIANTO AUTOMATIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI PRODOTTI ALIMENTARI.

Lo descrivono così: “L’obiettivo che ci siamo prefissati è stato quello di ricreare in ambito laboratoriale una realtà similare ad un ambiente industriale di lavoro. La scelta è ricaduta su un possibile impianto automatizzato per la miscelazione di due liquidi. Il desiderio è stato quello di integrare i principali dispositivi meccanici ed elettronici presenti nel moderno campo dell’automazione e disponibili nel nostro Istituto, ovvero: bracci robotici antropomorfi, controllori PLC, sensori e attuatori. Il prodotto simula un impianto per la miscelazione di liquidi composto da sensoristica di posizione, di livello e di temperatura, nastro trasportatore, braccio robotico e soprattutto PLC SIEMENS. Tecnicamente si tratta di interfacciare un PLC SIEMENS S71200 1214C con un braccio robotico FANUC a 6 assi e con un nastro trasportatore progettato autonomamente e realizzato tramite stampa 3D. Il tutto dotato di sensori, attuatori e tutti i relativi circuiti di interfaccia. Il gruppo di lavoro è stato suddiviso in sottogruppi di due elementi, ognuno dei quali ha sviluppato dei compiti precisi assegnati dai docenti: - GRUPPO 1 : Programmazione PLC e interfacciamento con il Robot. - GRUPPO 2 : Programmazione Robot e progettazione TOOL tramite stampa 3D -GRUPPO 3 : Progettazione e realizzazione nastro trasportatore con relativi attuatori. -GRUPPO 4 : Progettazione circuiti di interfaccia per sensori e attuatori I lavori dei singoli gruppi sono stati, quindi, uniti tra loro a step successivi fino alla realizzazione del prototipo a oggi perfettibile”.

L’iniziativa offre ogni anno agli studenti e ai docenti l’opportunità per vivere un’esperienza di lavoro di gruppo valida non solo sotto il profilo formativo, ma anche della conoscenza e dell’approfondimento delle nuove tecnologie per la stesura di progetti relativi ad applicazioni pratiche.

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.