Istituto Statale Istruzione Superiore Keynes Gazzada Schianno J.M. Keynes

Istituto Statale Istruzione Superiore
Secondo e terzo incontro del progetto"L'economia vicino a me"

Proseguono gli incontri del progetto "L’economia vicina a me”, organizzato e gestito dalla Prof.ssa Emanuela Pinorini, che vede protagoniste nel corrente anno scolastico 2019/2020 le classi del triennio del settore economico.

Seconda tappa di questa iniziativa, che ha l'obiettivo di fare acquisire ai ragazzi la conoscenza economica della nostra provincia attraverso incontri con varie realtà produttive del territorio, è stata la conferenza tenuta il 12 novembre 2019, presso l’aula magna dell'Isis Keynes. Relatori sono stati Elena Melis in rappresentanza de “La tranceria di Paolo Melis” e Francesco Moretti, titolare di “Autotrasporti Moretti”: giovanissimi, sono ex studenti del nostro Istituto e dopo il diploma si sono inseriti con successo nelle rispettive aziende di famiglia.

Elena Melis ha raccontato la sua esperienza nel campo della lavorazione del pellame per conto di case di moda di fama internazionale, soffermandosi in particolare sulla difficoltà che si incontra nel trovare dipendenti collaborativi con capacità tecniche adeguate e con la voglia di impegnarsi seriamente nel lavoro. Ha spiegato, inoltre, come è maturata la scelta di introdurre un nuovo macchinario, valutandone costi e benefici.

Francesco Moretti, invece, opera nel settore dell’autotrasporto ed è recentemente subentrato, insieme al fratello, al padre. Ha spiegato le problematiche relative al trasporto su gomma e i costi connessi, le collaborazioni tra diverse aziende di trasporto per evitare ritorni a vuoto e quindi, non remunerativi. Ha poi preso in considerazione gli incentivi statali per l’acquisizione di mezzi ecologici valutandone i costi e i benefici a livello aziendale.Entrambi si sono dimostrati entusiasti delle rispettive attività e sono stati in grado di coinvolgere gli studenti presenti, ribadendo a più riprese che nel mondo del lavoro occorre impegno, dedizione e soprattutto tanta passione. La nostra scuola è orgogliosa di averli ospitati e di aver contribuito alla loro formazione culturale e tecnica e quindi al loro successo imprenditoriale.

Terza tappa del progetto “L’Economia vicino a me” è stata la conferenza del giorno 25 novembre 2019, tenuta dal Dott. Umberto Vannotti sull’economia circolare nel corso della quale si è raccontata la storia dell’azienda Ecodyger che tratta la gestione del rifiuto umido organico.

La gestione dei rifiuti organici comporta diverse criticità: questioni di igiene, odori, costi di gestione e inquinamento, problemi che affliggono soprattutto quelle strutture e servizi che ogni giorno preparano, producono, offrono e distribuiscono cibo. Il Team Ecodyger ha lavorato a lungo alla creazione di una soluzione tecnologicamente avanzata, in grado di ridurre il volume degli scarti organici fino al 90% in poche ore direttamente alla fonte. Il principio alla base del progetto Ecodyger è che il rifiuto organico è una risorsa importante, da valorizzare e sfruttare direttamente laddove viene generato, minimizzando l’impatto sull’ambiente e sui costi di gestione per la società.

Il paradigma che anima Ecodyger è quello dell’Economia Circolare: Ecodyger rigenera le risorse favorendo il recupero e il riuso. Oltre a consistenti risparmi in termini di volumi di rifiuti, tempi, costi e gestione, il residuo del processo di recupero di Ecodyger può rientrare nel ciclo naturale ed essere utilizzato e valorizzato come concime, acceleratore in compostiere, ammendante in terreni sabbiosi, catalizzatore per impianti a biomassa e altro ancora.

L’azienda semplifica e migliora il processo di gestione dei rifiuti organici per numerose attività, pubbliche amministrazioni, supportando le strutture e i servizi che lavorano con il cibo nella gestione ottimizzata del ciclo dei rifiuti organici.

Alla base di Ecodyger c’è la volontà di imprenditori che vogliono cambiare lo status quo, migliorando e semplificando la vita di esercenti e consumatori, cambiando contestualmente il mondo. 

Per questo Ecodyger è una società Benefit: rispetta rigorosi, infatti, standard sociali e ambientali e contribuisce alla creazione di un nuovo modello di business, basato sulla responsabilità e sulla trasparenza, oltre che sul profitto.

 

Per scaricare il materiale degli incontri, cliccare il LINK

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.